PRIMO MAGGIO

Archivio di Stato di Ferrara

1 maggio 2016 - Apertura Straordinaria e Mostra documentaria

registro parti contraenti                   registro interno

Anche quest’anno in occasione della festività del Primo Maggio, il MiBACT promuove l'apertura straordinaria di siti museali e archeologici nonché di archivi e biblioteche statali ubicati in sedi monumentali.L'Archivio di Stato di Ferrara aderisce all'iniziativa con una giornata dedicata agli studiosi e alla cittadinanza:
  1. Dalle 8:15 alle 10:30: apertura straordinaria della Sala studio. Verrà effettuata la presa di materiale archivistico delle ore 8:30 oppure chi lo desidera potrà trovare già in Sala il materiale, se richiesto entro le ore 12.30 di venerdì 29 aprile 2016 via email all'indirizzo di posta elettronica as-fe.salastudio@beniculturali.it, o telefonando al numero 0532 206668. La richiesta è valida per un massimo di 2 unità archivistiche pro capite.
  2. Dalle 10:30: iniziativa “Annotiamo i notai”, con illustrazione al pubblico dei primi risultati della realizzazione di un data-base inerente i secoli XVII-XIX del fondo Archivio Notarile Antico di Ferrara, utile per le ricerche.
  3. A seguire: iniziativa ”L’Archivio che vorrei – prima edizione 2016: gli strumenti di ricerca: dialogo con il pubblico finalizzato a raccogliere osservazioni sul data-base appena presentato e, in generale, sugli strumenti di ricerca sino ad ora in uso presso l’Archivio di Stato di Ferrara e la loro efficacia.
Per motivi logistico-organizzativi, per le iniziative 2 e 3 è gradita, anche se non obbligatoria, la prenotazione entro le ore 13.00 di venerdì 29 aprile 2016  via email all'indirizzo di posta elettronica as-fe.salastudio@beniculturali.it, o telefonando al numero 0532 206668.

IL DIRETTORE DELL'ARCHIVIO
arch. Cristina Sanguineti